Medole

Medole


Fu abitato in epoca romana, come testimoniano alcune lapidi ritrovate nel territorio comunale. In un documento dell’841, Medole è citato come vicus di pertinenza del Vescovo di Brescia. Nel 1020 è menzionato come castrum Medolae. In epoca Basso Medievale si succedono Brescia, i Visconti, gli Scaligeri fino all’anno 1404, quando Medole, e altri territori vicini, entra a far parte dello stato mantovano, dove rimane fino al 1602. Da quell’anno passa nel Principato di Castiglione delle Stiviere, insieme alla Rocca di Solferino, in cambio di Castel Goffredo che viene assegnato dall’Imperatore Rodolfo al Duca di Mantova. In questa occasione entra a far parte del territorio medolese il Convento degli Agostiniani dell’Annunciata. Da questo momento in poi Medole segue le vicende di Castiglione delle Stiviere. Passato agli Austriaci, il suo territorio è teatro della terribile Battaglia di Solferino e San Martino del 1859. Unito al Regno d’Italia, ne segue gli avvicendamenti fino al 1946 quando inizia l’Età Repubblicana.

Guarda la puntata de “I Paesi delle Meraviglie” trasmessa da Telecolor

Via Garibaldi, 12
Tel. 0376-868001/2
Certified e-mail (PEC): medole.mn@legalmail.it


Contatti terre alto mantovano

Tel: +39 0376 781218
Email: info@terrealtomantovano.it

Cose da fare in questo comune

 

Luoghi in questo comune