Cavriana

Cavriana


Cavriana ha origini preistoriche, testimoniate dai numerosi reperti archeologici rinvenuti nel proprio territorio, i più antichi dei quali risalgono al Neolitico, V millennio a.C. Numerose le testimonianze della civiltà palafitticola, ritrovate soprattutto nel sito archeologico di Bande, recentemente proclamato dall‟Unesco Patrimonio dell‟Umanità. Dopo la presenza di popolazioni galliche, l‟area fu abitata dai Romani come dimostrano le numerose tombe e gli edifici con pavimenti mosaicati scoperti. Tra le colline della prima glaciazione di Wurm, in epoca romanica fu eretta la suggestiva Pieve, risalente all‟XI secolo. Cavriana, che nel tempo è riuscita a mantenere l‟originaria struttura di borgo fortificato dominato dalla torre, ha ospitato in epoca rinascimentale la corte gonzaghesca dei Marchesi di Mantova che qui soggiornava nel periodo estivo, nella stagione in cui Mantova era meno confortevole. Una prima residenza signorile venne eretta ai piedi della rocca dal Capitano Francesco Gonzaga, rifugiatosi qui per sfuggire alla peste scoppiata a Mantova nel 1383 e poi rimastovi fino alla morte. Il castello fu distrutto dagli austriaci alla metà del Settecento e oggi rimangono solo la Torre Medievale e le mura che ne costituivano il sistema difensivo. Cavriana, coinvolta direttamente durante la Battaglia di Solferino e San Martino del 1859, ospitò curiosamente nella Villa Siliprandi l‟imperatore Francesco Giuseppe alla vigilia dello scontro e la notte successiva l‟imperatore vincente Napoleone III.

Guarda la puntata de “I Paesi delle Meraviglie” trasmessa da Telecolor
vai al video

Via Porta Antica, 23
P. IVA: 00223070202
Centralino: 0376/811411 Fax: 0376/82028
Casella di Posta Elettronica Certificata (PEC): cavriana.mn@legalmail.it


Contatti terre alto mantovano

Tel: +39 0376 781218
Email: info@terrealtomantovano.it

Cose da fare in questo comune

 

 
 

Luoghi in questo comune